Novara, situata in Piemonte ed a mezzora dal Lago Maggiore, è una dinamica cittadina che per Capodanno 2019 promette feste ed eventi di ottima caratura.

DISPONIBILE

LIDO DI ANGERA con cenone, pernottamento, musica e dj set, panoramico fronte lago euro 160 a persona.

LIDO DI CADENABBIA con cenone, pernottamento, musica e fuochi d’artificio fronte lago 150 euro.

LIDO DI MENAGGIO con cenone, discoteca e dj set, pernottamento una notte euro 155 p.p

DOUBLETREE BY HILTON con cenone, musica dal vivo, pernottamento e colazione 155 euro.

Desiderate organizzare a Novara il Capodanno ed avete famiglia e bambini? Siete coppie o single?

Novara e Provincia si preparano a festeggiare un Capodanno 2019 scintillante e spumeggiante nei suoi ristoranti con cenone, hotel, locali, discoteche, tantissimi eventi e feste nelle piazze per uno spettacolare ultimo dell’anno.

OFFERTE CAPODANNO NOVARA 2019

Il Capodanno 2019 che proponiamo sarà diviso per criteri ed in base a questi ci saranno offerte mirate:

* Coppie ( ville, castelli, ristoranti romantici e fuori porta )

* Single ( cene tra cuori solitari, feste a tema, emozioni piccanti tutta notte )

* Famiglie con bambini ( cenone con spettacoli, animazione, animatrici e baby disco )

* Pernottamento ( al cenone si abbina la camera per la notte del 31-12 )

* Low Cost ( possibilità di festeggiare a prezzi veramente alla portata di tutti )

OTTIMI RISTORANTI CON CENONE E MUSICA

Cenone di Capodanno Novara dove i ristoranti del centro, i locai, le trattorie, le osterie e gli agriturismi sono pronti per stupire tutti i palati, anche i più raffinati, con sontuosi e magistrali menu esclusivi studiati appositamente per il Capodanno 2019.

VILLE E CASTELLI PRESENTANO IL CAPODANNO DI GALA CON PRENOTTAMENTO

Se desiderate sentirvi degli ospiti privilegiati potete scegliere di iniziare il nuovo anno 2019 in una delle splendide ville a pochi minuti dal centro di Novara. Dimore davvero speciali, ricche di opere d’arte, lussuosamente arredate dove regnano il comfort ed una magica atmosfera ma soprattutto l’impeccabile organizzazione della notte di San Silvestro 2019 vi permetterà di degustare un cenone dal menù raffinato sapientemente preparato da esperti chef all’altezza delle vostre aspettative in un ambiente esclusivo accompagnato dall’ospitalità dei gestori che renderanno la vostra nottata davvero incantevole.

COSA VISITARE

L’aspetto della città è oggi prevalentemente ottocentesco, dominato dallo stile neoclassico. Del Medioevo restano pochi edifici: campanile del Duomo, chiostro della canonica, cappella di S. Siro, il Broletto, casa Della Porta. Lo stesso per gli edifici rinascimentali: Castello Sforzesco, casa Molina, chiesa di S. Martino.

Il Battistero è l’edificio più antico, di epoca paleocristiana (V sec.), a pianta ottagonale. L’interno è scandito secondo lo schema tipico delle aule imperiali romane, attraverso nicchie semicircolari e rettangolari alternate. Nel loggiato superiore si possono ammirare bellissimi affreschi del XI secolo, che rappresentano uno dei cicli pittorici più importanti della pittura pre-romanica in Piemonte.

Il Duomo sorge sulla centrale piazza della Repubblica, circondata da portici. È un edificio in stile neoclassico progettato da Alessandro Antonelli, che fu edificato tuttavia su una preesistente chiesa romanica di cui possiamo ancora ammirare il campanile superstite.

All’interno si possono ammirare opere d’arte di varie epoche. Anzitutto i sei arazzi fiamminghi del 1500, poi opere di Gaudenzio Ferrari e del Lanino. Nel presbiterio si trova un bellissimo frammento di pavimento a mosaico appartenente all’antica chiesa romanica. Nell’attiguo oratorio di S. Siro si trovano le “Storie di S. Siro”, del XII secolo. La canonica ospita infine il Museo lapidario della Canonica.

Vicino al Duomo sorge uno degli edifici medievali più importanti della città, il Broletto, antico centro della Novara medievale. Si tratta di un complesso di edifici medievali. È composto da quattro edifici civili disposti a quadrilatero che si affacciano sul cortile interno, appartenenti ad epoche differenti: il palazzo dell’Arengo o del Comune, il più antico (XIII secolo); il palazzo dei Paràtici (XIV-XV sec.); il palazzo del Podestà (XIV sec.); il palazzo dei Referendari (XIV-XV sec.). Il Broletto è oggi sede di tre importanti musei: il Museo lapidario del Broletto (conreperti provenienti dalla chiesa protocristiana di S. Genesio), il Museo novarese di arte e storia (in particolare la sezione archeologica “Remo Fumagalli”, con reperti dalla preistoria all’epoca romana) e la Galleria d’arte moderna “Paolo Giannoni” (con opere, tra l’altro, di Giovanni Fattori, Giovanni Segantini, Felice Casorati).